geanina-t

Click here to edit subtitle

Blog


view:  full / summary

Daniel

Posted by telibasageanina on September 28, 2014 at 12:35 AM Comments comments (4)




Era una sera fredda di gennaio, la neve brillava sotto la luce della Luna. Quella sera la Luna era molto grande e con il bianco della neve la note era diventata giorno. Non era una sera per stare in casa. Doveva uscire e dopo anni stava pensando che quella sera era meglio se stava acasa. Cosi ha conosciuto lui : un ragazzo alto, robusto dei capelli brizzolati, anche se era molto giovane, con gli occhi scuri, una piccola cicatrice sulla parte sinistra. Era molto sportivo, ma con abiti stracciati, sembrava che non gli importasse niente del suo aspetto. Aveva una voce forte e bassa che suonava nel silenzio della notte come un eco.

Guardando a lui stava pensando che questo ragazzo aveva sofferto molto e non per le ferite, ma

per un altro tipo di dolore. Piano, piano lei divento una persona importante per lui.

Daniel, il nome del ragazzo, aveva una storia molto triste.

Veniva da una famiglia con altri due fratelli e una sorellastra molto piccola. Il padre era morto quando lui aveva 12 anni, d’allora in poi la sua vita e stata molto difficile.

Spostandosi tra I nonni e parenti, sentiva molto la mancanza della famiglia, spesso trovava qualcuno per dire papa o mamma. Ma era solo temporaneo. La vera madre tornava a casa portando un maschio e li obbligava di dire papa a lui.

Cresciuti insieme ma separati nell’indifferenza , nel disamore, nella distrazione della madre. Questi erano I fratelli. Avevano separati I pensieri, gli spazi, le vite. Si incontravano e si evitavano entro il perimetro scarso della casa, si costeggiavano e si allontanavano con calcolo istintivo per minimizzare gli urti, le parole. Vivevano senza dirsi niente. Soffocati dalle parole non dette che si accumulano, si deteriorano, fino quando esplodono in violente liti tra di loro o contro la madre.

Un giorno la madre decide di vendere l’appartamento e dividerli per sempre. Vendere l’appartamento a significato lasciarli senza niente, senza un tetto e piu grave senza il senso dell’appartenenza a una famiglia.

Ogni anno il 3 di dicembre, Daniel accende una candela in memoria di suo padre. E ancora dice “ papa” a ogni uomo piu grande che entra nella sua vita.

‘’’’’’’’’’’’’’’’’’’’continua’’’’’’’’’’’’’’’’’’’

 

Il Bambino...

Posted by telibasageanina on September 21, 2014 at 2:45 PM Comments comments (3)


      Non solo una volta mi hanno domandato da dove prendo la forza per passare sopra tutte le prove  della vita....e credetemi sono state tante..

La mia risposta è  molto semplice : dal'amore. Amore per me stessa, per la vita e per la gente.

La vita non è sempre perfetta . Siamo abbandonatti dalle persone alle quali siamo legati sentimentalmente, perdiamo delle cose, posti di lavoro...ci mancano le cose materiali e lottiamo contro le malattie. Lottiamo anche contro le nostre debolezze, contro le ambizioni poco costruttive, sfide per odiare le persone, contro la tendenza di diventare brutti e cattivi...Tutte queste fanno parte della nostro lotta contro la vita!

Ma che possiamo fare? Possiamo abbandonarci alla tristezza, diventare depressi, non pensare piu a noi stessi, non credere piu a  nessuno , non credere piu a niente?? 

Quale e'il primo passo per riuscire ad alzarsi, ridiventare una forza, guadagnare una vita migliore?

Amare noi stessi!!! Amare le persone che ci vogliono bene, AMARE LA VITA! 

Amare noi stessi di più della gente che ci  ha ferito, amare noi stessi di più di quanto abbiamo amato quelle cose che abbiamo perso, quel lavoro ...amare noi stessi di più per trovare la forza di lottare contro le malattie, problemi e ritrovare la forza per ricostruire ciò che è crollato....

Amare te stesso comporta essere responsabile, prendere cura di te stesso, crescerti!

Quando sei nato, Dio ti ha dato la cura di un bambino, cioe' te stesso. Si, tu sei il bambino che Dio ti ha dato la cura! Quando sei stato piccolo, i tuoi genitori si sono presi cura di te ma adesso che sei cresciuto, non significa che non sei piu un bambino. Sei il bambino di Dio. Che fai con questo bambino? L'abbandoni? 

Se un genitore ti lascia la cura del suo bambino per un tempo...che faresti? Non lo proteggeresti, non ti prenderesti cura di lui?

Cosi devi fare con il bambino che Dio ti ha lasciato. Hai il dovere di aiutare questo bambino a passare tutte le tappe della vita, prottegerlo, aiutarlo a crescere, a diventare un uomo meraviglioso, con una buona educazione, di essere felice e contento.

Se ami il bambino che Dio ti ha lasciato lotteresti per il suo bene e per la sua felicita!

Tu hai la forza per fare tutto e Dio ti sta vicino per aiutarti!

:)

"Madalina"

Posted by telibasageanina on August 28, 2014 at 10:10 AM Comments comments (0)

"L'infanzia è un periodo della vita di un individuo compreso tra la nascita e la pubertà." dice wikipedia con tanti argomenti.

La mia infanzia non finira mai! Questo ho deciso tanto tempo fa ...forse anche quando ero un bambina! Si non smettero mai di giocare di essere una bambina!

Penso sempre a quel periodo "tra la nascita e la puberta", riguardo le foto per ricordarmi cose, amici, momenti qualli con passare degli anni li lasciamo negli angoli della mente...

Avevo un'amica in quell periodo : Madalina....forse la mia prima amica visto che il mio battesimo e stato anche il suo perche i suoi genitori non avevano soldi. Forse il qualche modo ci possiamo dire sorelle...di battesimo.

Madalina era bella...aveva un tocco esotico in mio piccolo paese e tante volte la scambiavano per una zingara. I capelli ricci e la pelle scura, con i occhi mandorlati era diversa da tutti noi altri. Viveva in una piccola casa con i genitori e un fratello piu grande.Tante volte stava piu a casa mia che da lei e non ricordo di aver mai visitato o giocato a casa sua : il padre non la lasciava.

Anche se era la mia amica, a distanza di tanti anni, riconosco che non la conoscevo, sapevo della poverta e conoscevo il padre difficile, la madre che dopo un periodo era caduta al letto e chiusa dentro casa dopo le numerose botte prese dal marito. Non lo piu rivista quella donna si e spenta da sola senza che nessuna la andasse a vedere, senza trovare aiuto da nessuna anche se tante volte si sentivano le sue urla.

Avevo 14 anni quando ho visto Madalina per l'ultima volta. Era fuggita con un zingaro e il padre l'aveva portata acasa con la polizia. Aveva un bambino gia e la guardavo parlando come un show tv. Non potevo credere le sue parole mentre raccontava il parto del suo bambino, la mia mente rifiuttava di capire che lei a un bambino vero ed io ancora giocavo con le bambole...

Dopo e fuggita di nuovo e di nuovo finche il padre a rinunciato di cercarla...

Adesso dopo 20 anni ho saputo che sta in Italia...chiede l'elemosina per i suoi 5 figli ....e il fratello la cerca per chiederli soldi....

"Che fantastica storia e la vita"??????????

 

Galateo- come se deve comportare a tavola

Posted by telibasageanina on August 27, 2014 at 4:00 AM Comments comments (0)

           Innanzitutto fumo e cellulare sono banditi da un qualsiasi pasto, proprio per rispettare gli altri commensali: se la sigaretta, infatti, potrebbe infastidire alcune persone, l’utilizzo di smartphone e tablet quando si è in compagnia è un segno di poco rispetto. La posa corretta, anche in momenti più informali, prevede che ogni persona debba tenere sempre i piedi sotto al tavolo, mai incrociati sulla sedia o esterni, i gomiti non appoggiati alla tovaglia e il busto eretto, e non chino sulla pietanza. Ovviamente è anche bene non parlare mentre si mastica, bere e mangiare contemporaneamente, utilizzare lo stuzzicadenti di fronte a tutti o pulirsi la bocca con la tovaglia (per questo c’è il tovagliolo).

Ci si accomoda a tavola.

Al momento di accomodarsi a tavola il Galateo vi consiglia di procedere con le seguenti operazioni:

Attendete che l'ospite più importante, cioè quello alla destra della padrona di casa, si sieda e quindi prendete posto.

Stendete Il tovagliolo sulle gambe senza aprirlo completamente.

Non toccate il pane prima che sia stata servita almeno una portata.

Se dovesse accidentalmente cadervi una posata evitate di finire sotto il tavolo a recuperarla e lasciate che sia la padrona di casa o il cameriere a fornirvene una nuova.

Anche se spesso accade, ricordate che il Galateo non prevede la possibilità di augurare "Buon Appetito" e né di poggiare i gomiti sul tavolo.

Una volta che la padrona di casa ha portato in tavola la prima portata, attendete il vostro turno e servitevi passando poi il piatto alla vostra destra, preoccupandovi di servire i vostri bambini o di aiutare chi abbia limitazioni fisiche.

Durante il pasto.

E' bene ricordare le seguenti regole:

Usate il tovagliolo solo per pulire le labbra prima di bere e appena dopo.

Concedetevi il bis di un piatto ma mai il tris.

Non mangiate le guarnizioni, sono prettamente estetiche

Ecco una serie di importanti e semplici raccomandazioni per aiutarci a ricordare cosa è sempre bene cercare di evitare:

tenere le mani sulle ginocchia tra una portata e l'altra.

proporre o richiedere assaggi.

circondare il piatto con il braccio.

dichiarare che un piatto non è di vostro gusto (meglio passare il piatto da portata al vostro vicino o limitarsi ad un "no grazie" se vi servire il cameriere).

chiedere qualcosa che non è presente in tavola.

sollevare il bicchiere verso la bottiglia quando vi offrono vino o acqua.

coprire il bicchiere con la mano o peggio ancora di sottrarlo magari all'ultimo momento, se non volete il vino.

Attenzione! Se inavvertitamente rovesciate il vino o l'acqua scusatevi ma non cercate di rimediare voi stessi lasciando questa incombenza al cameriere o ai padroni di casa.

In chiusura

Ecco cosa fare alla fine del pasto:

Riponete il tovagliolo sul tavolo senza ripiegarlo.

Aspettate che la padrona di casa vi inviti a raggiungere il salotto per il caffè e per il dopo cena.

Attenzione! Di norma non si fuma a tavola. Solo a fine pasto e nel caso in cui sia la padrona di casa ad autorizzarvi, sarà possibile accendere una sigaretta.

 

 


Tiglio e le sue proprieta

Posted by telibasageanina on August 21, 2014 at 4:35 AM Comments comments (0)

Le principali proprietà terapeutiche che danno valore ai fiori di tiglio sono neurosedative, sonniferi, emolliente, espettorante, diaforetica, leggermente diuretico, febbrifugo, decongestionanti, spasmolitica, ipotensiva, ipnotici e sedativi per il dolore (compreso reumatici).


 Il  tè di tiglio è particolarmente efficace per le  malattie polmonari o influenza, raffreddore, tosse convulsa e cronica (a causa di effetto antispasmodico), bronchiti, asma, dolore toracico, catarro polmonare, con l'effetto di rimozione delle secrezioni bronchiali. Su l'influenza, gli effetti sono il  calo della sudorazione e della temperatura corporea. Preparate un infuso di due cucchiaini di fiori secchi in 200 ml di acqua bollente, eventualmente miscelato con fiori di sambuco. Dopo infusione  per 15-20 minuti, consumate al giorno  2-3 tazze di te  caldo, preferibilmente con miele.

Ha  effetti notevoli sui disturbi del sistema nervoso, con nervosismo, tensione, isteria, convulsioni, stanchezza, commozione, depressione mentale con ansia, stanchezza intellettuale, irrequietezza notturna, insonnia, vertigini, emicrania, mal di testa e dolori muscolari, per le allergie, prurito, l'epilessia e il morbo di Parkinson. Si consuma 2-3 tazze di  tè al giorno, l'ultima presa la sera per  un'azione lenitiva e calmante sui centri nervosi, specialmente nei bambini e le donne.

Nei disturbi digestivi, infuso di fiori di tiglio, bevuto dopo i pasti, è molto utile nelle malattie epatobiliare, colecistite, discinesia biliare,per  facilitare la digestione (soprattutto nelle persone nervose), nausea, tonificante dello stomaco, coliche addominali, crampi allo stomaco, costipazione, intossicazione e le emorroidi. Gli effetti sono aumentati utilizzando un  miscuglio con  tiglio, camomilla e menta. Se avete i sintomi   dell'intestino irritabile è raccomandato durante il giorno a bere invece d' acqua un decotto concentrato di fiori di tiglio, fate bollire 5 minuti e coprite per 20-30 minuti.

In malattia renale, calcoli renali, infezioni renali, cistite cronica, e reumatismi e gotta,il tè di tiglio  è efficace per la sua azione diuretica.


Passiflora

Posted by telibasageanina on July 25, 2014 at 2:35 AM Comments comments (0)

La Passiflora e una pianta originaria dell'intero continente americano ricca di flavonoidi,alcaloidi indolici, maltolo e acidi grassi.

-I flavonoidi, in particolare, hanno un effetto sedativo sul sistema nervoso centrale

-alcaloidi indolici esercitano un’azione antispasmodica e calmante

La passiflora viene considerata come una vera e propria erba del relax, insieme a melissa, tiglio e valeriana. La sua azione calmante del sistema nervoso garantisce un sonno notturno tranquillo e privo di risvegli. La sua azione antispasmodica ne permette l'impiego in caso di problemi dovuti a contratture muscolari, come i crampi mestruali.

Uso: l'insonnia, ansia , spasmi e digestione.

INFUSO: 1 cucchiaio raso di passiflora, 1 tazza d’acqua.Versare la pianta nell’acqua bollente e spegnere il fuoco. Coprire e lasciare in infusione per 10 min. Filtrare l’infuso e berlo al momento del bisogno in caso di ansia, nervosismo, palpitazioni o prima di andare a dormire per usufruire della sua dolce azione sedativa.

In Tintura Madre: 30 gocce diluite in acqua da assumere anche 3 volte al giorno; oppure 30-40 prima di andare a dormire.

Controindicazioni

L’assunzione di infusi o tisane a base di passiflora è sconsigliata durante la gravidanza e l’allattamento,non deve essere associata alla caffeina, perché potrebbe provocare un innalzamento della pressione sanguigna.

 

L'ansia...tisane per combatterla!

Posted by telibasageanina on June 26, 2014 at 2:50 AM Comments comments (4)

L'ansia è uno stato funzionale alla salute dell'individuo; essa infatti è necessaria come stimolo per reagire a situazioni di improvvisi cambiamenti. Quando questo stato volge dal fisiologico al patologico, è importante intervenire, in maniera che la situazione non degeneri in malattie più gravi.

Valeriana- 30 gocce di tintura madre diluite in un bicchere d'acqua matino e sera.Valeriana possiede proprietà sedative, rilassanti e ipnoinducenti, cioè favorenti il sonno. Riducendo il tempo necessario per addormentarsi e migliorandone la qualità, la valeriana è indicata in tutti i suoi disturbi, insonnia e ansia.

Biancospino- Il biancospino ha un'azione sedativa, e influisce positivamente sul sistema nervoso e su quello cardiovascolare.

Melissa-Le foglie di melissa, ricche di olio essenziale, che conferisce alla pianta un aroma gradevole e il sapore del limone, sono impiegate negli stati d’ansia con somatizzazioni a carico del sistema gastroenterico. Per la sua azione antispasmodica, antinfiammatoria e carminativa è indicata in caso di dolori mestruali, nevralgie, disturbi della digestione, nausea, flatulenza crampi addominali e colite.

 

Questa pianta è utilizzata anche nel trattamento del mal di testa, quando è causato da tensione nervosa, grazie alla presenza dell’olio essenziale (0,5%) che agisce come calmante sul sistema nervoso, e rilassante su quello muscolare. Il suo uso è particolarmente indicato, perciò, in presenza di un quadro d’irritabilità generale, insonnia causata da stanchezza eccessiva, nervosismo, sindrome premestruale, e tachicardia su base funzionale.

Iperico-Le proprietà terapeutiche delle sommità fiorite dell’iperico sono dovute al fitocomplesso rappresentato essenzialmente da flavonoidi, come l´ipericina, la rutina, la quercetina e l´iperoside, sostanze a spiccata azione antidepressiva e sedativa, che si ottengono dall’estratto secco o dalla tintura madre. L'ipericina, in particolare, inibisce due enzimi responsabili della disattivazione di vari mediatori del sistema nervoso centrale (serotonina, dopamina, noradrenalina) e aumenta la secrezione notturna di melatonina, aiutando contro l’insonnia. È, inoltre, in grado di accrescere i livelli serici di serotonina, similmente a certi farmaci antidepressivi, riequilibrando del tono dell'umore. Diversi esami hanno dimostrato che l´estratto di iperico, limita il riassorbimento di altri due neuro recettori denominati noradrenalina e dopamina che possiedono anch’essi un ruolo importante nella depressione, negli sbalzi di umore durante il periodo menopausa, nella depressione stagionale e nei periodi di esaurimento nervoso.

Per sfruttare le caratteristiche di queste piante per una tisana contro l'ansia, è necessario tenere in infuso(1 cucchiaio pianta, 1 tazza d’acqua) in acqua bollente per cinque minuti, e bere quando è ancora calda.

pensieri...

Posted by telibasageanina on March 2, 2014 at 7:30 AM Comments comments (2)

" A trentacinque anni la giovinezza finisce" - Senancour

Se e cosi ...ho solo un altro anno per rinascere.

Penso a tutte le donne dentro di me, alcune inconciliabili, come marionette russe e molto tragicche. Tutte sono la somma della mia età, di una fragilità dolorosa, collocato alcune dentro  altre, alcune immature, un po bambine.

Penso alla bambina vivace e capriciosa fino a 14 anni....alla melancolica...depressa  e con tentativi di suicidio fino a 18 anni...alla donna insicura fino a 25....per arrivare puoi a questa eta piena di delusioni..riuscite...maltratamenti...goie e lacrime in un misto doloroso....

Mi basta guardare negli specchietti per catturare il mio riflesso.. Anche se mi ha sempre riempito di disgusto solo il pensiero che la gente guarda solo il rivestimento,il corpo e tutto ciò che e  all'interno diventa non importante  quando la  parte esterna e aposto...

Un giorno non ci saro piu, lo so, ho vissuto la mia morte più volte nel vortice di acqua e neve, mi ha  lasciato solo la sensazione tiepida e finalmente calma.

E puoi la fine e solo il segno di un nuovo inizio...

Stile di vita ...mangiare

Posted by telibasageanina on February 9, 2014 at 1:40 PM Comments comments (1)

Mio padre  mangiava  tre maiali all'anno. Letteralmente. Nella nostra casa non c'erapasto senza carne, ne digiuni, e mia  madre cucinava separatamente per lui pasti con abbondanza di carne. Se  capitava  di non avere pezzi grossi di carne nella minestra si meravigliava ironico: cosa minestra è questa con la bicicleta? Non capivo  che era la minestra con la  bicicletta e mi spiegano che dobbiamo percorrere con la bici attraverso di essa per trovare  traccia di carne e che si chiama così. Ho sentito questa frase spesso quando ero piccola.

Papà ha sempre avuto una buona salute, a bassa tensione, uomo attivo. Puoi sono arrivati...prima le  vene ispessite, colesterolo e alta tensione doveva smettere di fumare, tenere un regime ,ma lui mangiava qualunque cosa gli piaceva e non ha smesso di fumare.

Dal uomo forte, attivo, che faceva  di tutto e diventato un uomo vecchio, triste, impotente...puoi e arrivato il male...un cancro che i medici non avevano scoperto...da 5 anni.

Il cibo ele cigarette  hanno  fatto questo, hanno detto  tutti i medici. E lui rifiuta qualsiasi tipo di pasto  che non conteneva carne, anche se aveva  dei divieti chiari. E non e stato solo questo anche il medio altamente chimico e tossico dove aveva lavorato.

Puoi ho letto questo:

 

Casi di cancro in tutto il mondo sono previsti aumentare del 70 % nei prossimi due decenni , da 14m nel 2012 per 25m nuovi casi l'anno , secondo l'Organizzazione mondiale della sanità .

 

L' ultimo World Cancer Report dice che è plausibile pensare che possiamo trattare la nostra uscita della malattia e che l'attenzione deve ora essere a prevenire nuovi casi . Anche i paesi più ricchi si lotta per far fronte ai crescenti costi di trattamento e cura per i pazienti , e nei paesi a basso reddito , dove sono attesi i numeri per essere più alto , sono mal equipaggiate per l'onere a venire .

 

L'incidenza del cancro a livello globale è aumentato in soli quattro anni, dal 12,7 nel 2008 a 14,1 milioni di nuovi casi nel 2012 , quando c'erano 8.2m morti . Nel corso dei prossimi 20 anni , si prevede di colpire 25 di un anno - un aumento del 70 % .

 

Il peso maggiore sarà nei paesi a basso e medio reddito . Essi sono colpiti da due tipi di tumori - quelli innescati da infezioni, come il cancro del collo dell'utero , che sono ancora molto diffusa nei paesi più poveri che non hanno lo screening , figuriamoci il vaccino HPV , e sempre più tumori associati a stili di vita più ricchi "con crescente uso di tabacco , consumo di alcol e alimenti altamente trasformati e la mancanza di attività fisica " , scrive il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità , Margaret Chan , in una introduzione alla relazione .

 

Il cancro al polmone è il più comunemente diagnosticato tra gli uomini ( 16,7 % dei casi) e il più grande assassino ( 23,6 % dei decessi ) . Il cancro al seno è la diagnosi più comune nelle donne ( 25,2 % ) e ha causato il 14,7 % dei decessi , che è una goccia e solo supera appena i decessi per cancro del polmone nelle donne ( 13,8 %) . Intestino , prostata e il cancro allo stomaco sono le altre diagnosi più comuni .

 

" Nonostante i progressi entusiasmanti , la relazione dimostra che non siamo in grado di trattare la nostra via d'uscita se il problema cancro", ha detto il dottor Christopher selvatica, direttore se l'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro e coautore del rapporto . " Più impegno per la prevenzione e la diagnosi precoce è un disperato bisogno al fine di integrare i trattamenti migliori e affrontare l' allarmante aumento dell'onere del cancro a livello globale . "

 

L'alcol , l'obesità e l'inattività fisica sono tutte cause prevenibili di cancro insieme con il tabacco , dice il rapporto . I suoi autori chiedono la discussione sui modi in avanti , che potrebbero includere le tasse di bevande dolci potere calorifico ."

Questo studio , svolto da specialisti dice  chiaramente che ciò che mangiamo , bere e fumare ci affligge . Sappiamo , però. Io non credo che nessuno si sente quando beve coca cola ,pieno di  vitamine e immunizzato . Per essere chiari , io non sono un apologeta di qualsiasi dieta o stile di vita alla moda . Non credo negli estremi che sembrano pericolosi per me in qualsiasi forma loro. Non predico quello che penso è giusto e buono , non disprezzare coloro che la pensano diversamente , non voglio niente a sacchetto al collo a nessuno , in genere non si parla affatto di esso , vedo il mio lavoro come ciascuno è libero di scegliere ciò che vuole per la sua vita . Non pretendo di avere verità universali , I certezze . Al contrario, quando si inizia a leggere su nutrizione di rimanere senza alcuna certezza , che spazza via tutto quello che credevamo di sapere che cosa ti hanno detto quando eri giovane , e nuove verità siete chiamati in causa anche e gli ultimi studi scientifici e . Ciò che è evidente a tutti è che siamo autodistruttivi , abbiamo deriso il pianeta e la salute. Certo , non sto dicendo che non se si mangia sano per ammalarsi , perché i tumori non sono solo nel cibo , ma non credo che possiamo guardare la storia fatalismo , se non per noi, almeno per i  figli , perché li amiamo e non voglio male, giusto ?

Ho scritto questo sperando di riuscire a smettere di fumare e di mangiare la carne...pero io sono questa....


Psoriasi

Posted by telibasageanina on July 3, 2013 at 5:45 AM Comments comments (0)

La Psoriasi è una malattia autoimmune cronica e non contagiosa che pregiudica l'interfaccia e le giunture. Causa comunemente toppe rosse e squamose comparire sull'interfaccia. Le toppe squamose causate dalla psoriasi, chiamata placche psoriatiche, sono aree di infiammazione e di eccessiva produzione dell'interfaccia. L'Interfaccia si accumula rapido a questi siti ed intraprende un aspetto bianco argentea. Le Placche si presentano frequentemente sull'interfaccia dei gomiti e delle ginocchia, ma possono pregiudicare qualsiasi area compreso il cuoio capelluto e gli organi genitali.

Alcuni rimedi utili contro la psoriasi sono:

Dieta

-frutta e verdura fresca, legumi e cereali integrali.

- l’olio di semi di lino o di pesce,ad alto contenuto di acidi grassi Omega 3

-assumere acido folico da cibi ricchi di folati, come broccoli

-sostituire il pane, farina e altri cereali lavorati con grani interi per beneficiare di ulteriori sostanze nutritive e fibre

-bere molta acqua con il succo di mezzo limone per eliminare le tossine dal flusso sanguigno

-mangiare meno carne e pollame, se si è affetti da psoriasi o su di peso. La digestione di carne produce purine che sono suddivise in acido urico

-ridurre la quantità di grassi animali: il grasso animale si deposita nel fegato dove si aggiunge alle tossine e deve essere eliminato, ed i cui effetti possono danneggiare la pelle e peggiorare la psoriasi sulla testa e altrove

-incrementiamo il consumo di verdure amare come cicoria e radicchio

-Il rapporto dei cibi a reazione alcalina/acida dovrebbe essere pari a 80/20%

Quali sono i cibi alcalini?

-I cibi alcalini sono: ortaggi, frutta, legumi, verdura, yogurt, germogli, erbe, patate, uva secca, zucca, rafano, datteri, carore, sedano, cavolo, rape, carote, frutta fresca, barbabietole rosse, ravanelli, olio extravergine, soia, mandorle fresche, avocado, melone, albicocche, ananas, banana, mela, pesca, miglio, tisane alle erbe, uva, olio, cetriolo cipolla, finocchio, peperoncini, ribes, mandarino, anguria, broccolo,zucchine, porro, cicoria, olive e fico

Quali sono i cibi acidi?

-I cibi acidi sono: lenticchie, sardine, merluzzo, manzo, alcolici, pancetta e salumi in genere, germe di grano, agnello, tacchino, astice, gamberi, fagioli, riso cotto, carne, pollo, pesce, alimenti rafinati, insaccati, latte, formaggio, uova, burro, margarina, rapa, cereali, pasta, pane, pomodori, melanzane, peperoni, mais, panna, farine di cereali, frutta secca, zucchero, cioccolata, the, caffè, proteine vegetali, salmone e ostriche.

Pulizia interna

Questo passo è necessario per eliminare le tossine accumulate nell’intestino a causa di un’alimentazione scorretta, e in alcuni casi da irregolarità anatomiche dello stesso come prolasso, diverticoli, spasmo e colite, inoltre la pulizia interna riguarda anche i reni e successivamente anche pelle e polmoni. L'ostruzione degli organi citati o la calcolosi biliare e renale provocano l’accumulo nel fegato e nei reni di tossine, così nel fegato e nei reni vi è un ristagno di tossine, accumulate eni tessuti non riuscendo ad essere eliminate tramite le normali vie.Pulizia interna dell’intestino con  idrocolonterapia o clisteri( raccomando clistere al caffe per chi lo puo fare)

Applicazioni esterne

 

L’olio di Argan contiene tocoferoli (vitamina E) in quantità tre volte maggiori dell’olio d’oliva. Queste sostanze svolgono un ruolo essenziale nella conservazione dell’olio e nella prevenzione delle rughe, poiché possiedono un’attività di protezione contro l’attacco di radicali liberi.

Nell’olio di Argan è presente anche lo squalene e in dosi elevate (3100 mg/kg). Questo idrocarburo è un precursore di molti metaboliti fra cui l’ormone anti-età: la DHEA, è una sostanza fortemente idratante che normalizza la desquamazione della cute e protegge i capillari.

Ecco perché l’olio di Argan è utile per il trattamento della psoriasi e delle couperose. E sempre grazie alla presenza di squalene, è adatto anche come protezione dai raggi UV e da altre fonti di danno ossidativo. Sono anche presenti vitamina A antiossidante; acidi grassi essenziali Omega 3 e Omega 6 rigeneranti e antinfiammatori; polifenoli anti-età. Ricordiamo che nonostante sia molto idratante, l’olio di Argan non è grasso e non unge.

L’olio elimina il prurito e riduce fino all’80% la desquamazione. Va applicato due volte al giorno.


OLDENLANDIA (Oldenlandia diffusa)

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:20 AM Comments comments (0)

Azioni: purifica il Calore e scioglie i Veleni. Probabilmente agisce sulla

replicazione del DNA della cellula tumorale; possiede accertata

azione clinica su diverse forme di leucemia, e in genere in tutte

le malattie tumorali.

Proprietà già dimostrate: immunostimolazione, azione sul SRE,

aumento della produzione anticorpale;

aumento della produzione di GB e GR; azione

analgesica

Noni

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:20 AM Comments comments (0)

Il noni è un cespuglio o arbusto sempreverde con altezza che può variare tra 3 e 6 metri e appartiene alla famiglia delle Rubiaceae. La pianta è originario del sud-est asiatico, ma oggi praticamente cresce ovunque: è stato importato anche in America Centrale, Hawaii, Tahiti, Australia e nelle isole Fiji.

 

COSTITUENTI E PRINCIPI ATTIVI DEL NONI

L’analisi chimica conferma quanto gia noto ai guaritori polinesiani. Il Noni è ricco di composti fitochimici di alto valore nutritivo, quali antiossidanti e bioflavonoidi. I principi attivi sono cumarine (tra cui il principale è la scopoletina), terpenoidi, antrachinoni, flavonglicosidi, B-sitosterolo, polisaccaridi. Sono presenti, inoltre, vitamina A, vitamina C, caroteni, acido linoleico, alizarina, l’intero spettro degli aminoacidi, proteine, acumina, acido ursolico, rutina, potassio e selenio. Il Nonicontiene anche acido caprilico e caproico, acidi grassi a catena breve che contribuiscono al processo digestivo ed inibiscono lo sviluppo di micosi e lieviti nel tratto digestivo. Tutto ciò rende il Noni un’autentica fonte nutrizionale, energetica e salutistica.

Proprietà terapeutiche del Noni

Il succo di noni secondo la tradizione polinesiana contrasta gli stati di malessere, può alleviare il dolore, rinvigorisce, aiuta a stare in forma. Infatti è consigliabile nel caso di depressione, deficit immunitario,dolori articolari e muscolari.

Anche gli studi recenti dimostrano che il noni riesce ad avere un effetto immunostimolante: i polisaccaridi in esso contenuti stimolano l’organismo a produrre linfociti T, costituenti principali del sistema immunitario, responsabili della difesa contro l’attacco di virus, batteri e funghi. Il noni stimola inoltre la produzione di anticorpi che si dispongono poi sulle membrane cellulari con funzione difensive. Impedisce lo sviluppo del primo stadio del cancro e la crescita dell’ulcerazione carcinomatosa.

ASTRAGALUS (Astragalus membranaceus)

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:15 AM Comments comments (0)

L'Astragalo è una pianta erbacea perenne impiegato da sempre nella Medicina Tradizionale Cinese come tonico e rafforzante dell'energia vitale. La prima citazione viene riportata nel testo cinese di materia medica Shen Nong Ben Cao Jing redatto intorno al 120 A.C.

Proprieta:

L’astragalo (Astragalus membranaceus) è uno dei rimedi fitoterapici più noti ed efficaci per rinforzare il sistema immunitario. Il suo impiego si rivela particolarmente interessante in questa stagione, per aiutare l’organismo a difendersi meglio da virus e batteri responsabili delle affezioni delle vie respiratorie (raffreddore, sindromi parainfluenzali, influenza ecc.).

La parte dell’astragalo utilizzata in fitoterapia ed erboristeria e a cui si devono le proprietà salutistiche (la cosiddetta “droga”) è la radice.

L’attività immunostimolante dell’astragalo è assai ampia ed è stata confermata da una serie di studi sia in vitro (ovvero in laboratorio) che in vivo.

Numerosi sono i costituenti del fitocomplesso di Astragalus membranaceus (flavonoidie isoflavonoidi, amminoacidi, acidi fenolici, minerali ecc.), ma l’azione di stimolo delle difese immunitarie è da attribuirsi innanzitutto ai suoi polisaccaridi del gruppo dei glucani e, subordinatamente, alle saponine. I polisaccaridi sono responsabili anche dell’azione antivirale dell’astragalo (in particolare nei confronti dei rhinovirus, i virus delraffreddore).

Significative anche altre proprietà dell’astragalo, come quelle antiossidanti, dovute essenzialmente al suo contenuto in flavonoidi, epatoprotettrici, ipotensive e adattogene.

GOJI (Lycium barbarum)

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:15 AM Comments comments (0)

Le bacche di Goji, originario di Himalaya, con la forma simile a una piccola ciliegia, contengono fino a 500 volte la vitamina C contenuta in un'arancia.

 

affaticamento,

debolezza immunitaria,

ipertensione,

eccesso di colesterolo,

azione depurativa

Il Goji è ricco di antiossidanti e polisaccaridi unici, che difendono il corpo dagli agenti inquinanti. Ha un indice ORAC (scala di misurazione per valutare l'effetto antiossidante di un alimento ) pari a 18500 con i 2400 ORAC dei mirtilli.

Contiene 500 volte più vitamina C dell arance, 10 volte più vitamina B1 e 3 volte più vitamina B3 del Lievito, è ricchissimo anche in potassio, in ferro, calcio e vitamina A, tutti principi attivi utili perrallentare il processo di invecchiamento cellulare e la lipoperossidazione delle proteine LDL.

Il Goji rafforza il sistema immunitario, riequilibrando l'attività delle cellule immunitarie, in particolare dei linfociti T e delle immunoglobuline IgC e IgA.

Inoltre il Goji ha dimostrato la capacità di stimolare la secrezione del GH (Growth Hormone) l'ormone della crescita, da parte dell'ipofisi, che contribuisce a ridurre la massa grassa, a migliorare i disturbi del sonno, a stimolare la memoria ed a conferire un aspetto più giovane. Infine aumenta i livelli di testosterone, migliorando così il desiderio sessuale sia nell'uomo che nella donna .

Per millenni, infatti, le bacche Goji sono state consumate in Asia anche per le loro proprietà energetiche e sul vigore sessuale.

Graviola

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:15 AM Comments comments (0)

pianta che cresce in Amazzonia, nelle foreste pluviali del sud America: la GRAVIOLA (annona muricata). Molto probabilmente fra non molto tempo potremo cambiare opinione sulle possibilità di sconfiggere il cancro.

 

La graviola si compone di principi attivi, le cui recenti ricerche hanno riconosciuto potenti proprietà biologiche. Nella medicina popolare dell'Amazzonia la Graviola viene usata da secoli per una svariata quantità di disturbi quali: ansia, ipertensione, influenza, malaria, eruzioni cutanee, nevralgia, dissenteria, artriti e reumatismi, palpitazioni, nervosismo, insonnia, depressione, diarrea, febbre, nausea, foruncoli, dispepsia, spasmi muscolari, ulcera.

Negli ultimi anni la Graviola è balzata agli onori della cronaca in virtù di presunti poteri antitumorali di alcuni suoi componenti.

ASHWAGANDHA (Withania somnifera)

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:15 AM Comments comments (0)

Pianta dotata di grandi capacità nutritive sia della mente che dei tessuti del corpo, si è meritata il titolo di “ginseng dell’India”. L’Aswagandha combatte lo stress, l’ansia, la depressione e l’insonnia. La sua capacità nutritiva dei tessuti lo rende prezioso nell’evitare il sovraffaticamento, la perdita della memoria, la debolezza fisica e la stanchezza e il nervosismo mentale.

L’Aswagandha è un ottimo coadiuvante nel trattare le infiammazioni, compresa l’artrite. Sotto ogni punto di vista è un ottimo complemento alimentare. Le sue proprietà afrodisiache aiutano nei problemi di erezione, perdita di potenza e virilità.

Buon prodotto anche per la sessualità femminile, attenua i dolori vaginali ed evita la secchezza. Unito alla liquirizia e allo shatavari (asparagus racemosus), migliora la qualità e la quantità del latte materno.

Anche se non è mai stato provato l’effetto dell’Aswagandha nel normalizzare la pressione, tuttavia il suo effetto nutriente sul sistema nervoso, costituisce un valido aiuto per la sua regolarizzazione e per ottenere un sonno normale.

I problemi della respirazione hanno un alleato nella radice di questa pianta generosa.

Gli atleti e gli appassionati di body building trovano nell’aswagandha un ottimo nutrimento, senza effetti collaterali negative di alcun tipo.

Anche la vista trae benefici da questa pianta, come anche i problemi legati alla respirazione.

Infine, è bene ricordare il buon effetto di questa pianta, come aniparassitario intestinale.

L’ashwagandha è conosciuta come il ginseng dell’India. Combatte la debilitazione del corpo e la debolezza sessuale. Ha un’azione diuretica e la capacità di rimuovere le ostruzioni del corpo. Dona al corpo capacità di resistenza, vitalità e vigore. Buon coadiuvante nelle artriti e nei reumatismi. Tonico, energetico, antistress, ha un’azione diuretica, febbrifuga, antinfiammatoria, analgesica, immunostimolante. Coadiuvante in caso di bronchite, asma, reumatismo, debilitazione negli anziani, insonnia, ansia, fobia, crampi e algie muscolari, tosse, asma secca.

Oltre al vigore sessuale, sembra che migliori nell'uomo la spermatogenesi, l'impotenza e l'eiaculazione precoce. L’aswagandha inoltre promuove la memoria e la tranquillità della mente. La sua efficacia nel controllare gli effetti di ansia, depressione, fobie, dipendenza da alcool ecc., sono dimostrati da studi recenti. La radice di questa pianta aiuta inoltre nel trattamento delle disfunzioni senili.

AGARICUS (Agaricus blazei)

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:15 AM Comments comments (0)

Agaricus blazei Murril fu notato per la prima volta circa 30 anni fa, quando due ricercatori della Pensilvenia State University hanno visitato Piedade, una città non lontano da San Paolo del Brasile e ha scoperto che gli abitanti beneficiano di salute eccellente, sono molto longevi e si ammalano molto meno del resto della popolazione.

Proprieta:

Immunità

-influenza, febbre, mal di gola, bronchiti, otiti, cistiti Aumenta sia il numero di macrofagi e di linee cellulari, sia la produzione di interferone e interleuchine, Favoriscono l’aumento e l'attivazione delle cellule “natural killer”(NK) e dei macrofagi, cellule deputate alla fagocitosi ed anche la produzione di interferoni ed interleuchine, molecole di fondamentale importanza nei complessi processi di difesa. Molto utile nella prevenzione e nella cura, si integra bene anche con i farmaci

Anti-allergico.

Elimina gli anticorpi “patologici” presenti nelle malattie allergiche, riequilibrando il circuito difensivo sbilanciato verso la produzione eccessiva di anticorpi tipico dell’ assetto immunitario Th2. nello stato di equilibrio, l’alternanza dei due assetti Th1, difese cellulari diurne e Th2, difese anticorpali notturne, la produzione di anticorpi patologici si riduce moltissimo

Fegato

è un potente depuratore e antiossidante che ripulisce il fegato : transaminasi elevate fegato grasso (10-15% popolazione) Contrasta efficacemente i pericolosi radicali liberi, che invecchiano la pelle e spesso sono un fattore causale in molte patologie. Un buon numero di cambiamenti patologici, come la cancerogenesi e la degenerazione cellulare senile sono legati agli agenti ossidanti.

Questi sono prodotti da luce solare, raggi ultravioletti, reazioni chimiche, e da processi metabolici, e risultano tossici per le cellule viventi, poiché ossidano e degradano alcune macromolecole come lipidi e proteine. Se la salute del fegato migliora, tutto l’organismo rifiorisce.

Pelle :

L’Agaricus Blazei Murril (ABM) attraverso la sua ricchezza di tirosinasi, aiuta la pelle ad essere idratata e tonica Pelle: anti-ageing, anti-rughe e malattie della pelle L'ABM aumenta il potenziale antiossidante delle cellule in tutto l’organismo, con il risultato di proteggere e migliorare la salute sia all’interno, sia all’esterno, con un interessante effetto benefico sulle cellule della pelle. -Anti-aging eliminana i radicali liberi che invecchiano il collagene, -dermatiti infiammatorie, perché e antiinfiammatorio -allergiche

Quest’effetto antiossidante sulle cellule dell’epidermide tende a preservare la pelle tonica e liscia, riducendo le rughe. Ha inoltre un effetto anti-edema.

Dimagrire : Aiuta il controllo dell’appetito e riequilibra il tasso del colesterolo e dei trigliceridi, e la glicemia

Energia psicofisica Energia fisica Favorisce la produzione di Coenzima Q10, che svolge un ruolo importante soprattutto dei mitocondri (nelle membrane), che sono la fabbrica che produce tutta l’energia della cellula.

-è anche un potente antiossidante che ripulisce il fegato e la pelle

Energia mentale: Migliora anche lo stato di energia in generale utile nella Stanchezza fisica e mentale e ritmi pesanti Attacco di Panico e Depressione

L’Agaricus Blazei Murril (ABM) attraverso la sua ricchezza di tirosinasi, favorisce la sintesi della L-Dopa, o Levodopa (3,4-diidrossi-l-fenilalanina), che è un intermedio precursore di importanti neurotrasmettitori quali Dopamina, Noradrenalina ed Adrenalina.

Da qui ne conseguono le interessanti valenze dell’Agaricus B. nelle Sindromi Ansioso Depressive, nelle quali la sua efficacia clinica è discretamente conosciuta e documentata.

Per ritrovare energia serenità e tornare a sorridere Molto utile nella prevenzione e nella cura, si integra bene anche con i farmaci

Parkinson: negli stati di esaurimento e di stanchezza cronica.

GANODERMA (Ganoderma lucidum)

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:15 AM Comments comments (0)

Il Ganoderma Lucidum è un fungo saprofita nasce su alberi in decomposizione come il quercio o il castagno, cresce in zone molto umide e calde, viene scoperto circa 4000 anni fa dai cinesi, questo fungo per moltissimi anni veniva utilizzato solo da Imperatori e Re tutte le altre persone non potevano fare uso dei benefici del Ganoderma perchè doveva essere utilizzato solo dall’alto borgo Asiatico, dopo svariati anni il Ganoderma prende piende nella cultura cinese infatti molte persone lo consumavano molte volte al giorno per curare anche la parte estetica quindi esteriore del loro corpo come pelle denti e capelli, oppure infusi o the per essere sempre in forma.

 

Proprieta:

viene impiegato per azioni adattogene e anti-infiammatorie, infatti il suo scopo è quello di alleviare il dolore e soprattutto di far scomparire nel tempo la malattia che si sta curando, avendo l’azione anti-infiammatoria riesce a dare sollievo ai sintomi dell’Alzheimer non solo per questa malattia che colpisce soprattutto le persone anziane, ma anche per prevenire la perdita di memoria che la comporta, il Ganoderma oltre ad avere questa funzione molto importante ha anche un altro impiego ossia quello di aiutare il corpo a sollecitazioni varie come la temperatura, il nervosismo o semplicemente sbalzi d’umore che al giorno d’oggi sono molto frequenti al nostro tipo di ambiente, quindi possiamo affermare che il Ganoderma Lucidum ha la funzione di equilibrare il nostro corpo.

Le azioni anti-infiammatorie del Ganoderma sono state studiate anche per il campo delle problematiche cardiovascolari, come l’ipertensione che con il suo aiuto riesce a stabilizzare la pressione alta senza nessun tipo di controindicazioni, la trombosi che il Ganodermaindividua isola e identifica quelli che sono gli agenti efficaci, per quanto riguarda l’ipoglicemia il Ganoderma Lucidumabbassa i livelli di glucosio nel sangue cosi da far tornare normali i valori compromessi, studi di laboratorio dimostrano che il Ganoderma non interferisce sugli effetti della chemio-terapia e dei farmaci anti-tumorali essendo ed è quindi un valido supporto naturale.

Gli stessi studi inoltre affermano che il Ganoderma riesce a migliorare la vita del paziente più a lungo e ha ridurre il rischio di formazione di metastasi oppure sulle azioni epatoprottettive ossia pazienti affetti da epatite B che con l’utilizzo del Ganoderma hanno riportato riscontri molto importanti con questa malattia.

Cordyceps

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:15 AM Comments comments (0)

E un fungo che cresce in Cina, Nepal e Tibet.

Proprieta:

migliora le prestazioni sportive del 20-30%, le atlete cinesi così hanno migliorato molti record mondiali nell’atletica,dona forza ed energia anche negli stati di esaurimento e di stanchezza cronica

effetto anti ansia e raf­forzamento della memoria, ti aiuta a dimagrire, supportando la normale mobilizza­zione di grasso e riduce colesterolo “cattivo” e trigliceridi,aumenta il potere antiossidante della pelle che diventa bella tonica e previene e riduce le rughe,rafforza notevolmente le difese immunitarie contro virus, batteri,febbre, influenze, bronchiti, tosse ,nelle allergie è veramente molto utile,migliore tolleranza del freddo,depura ed aiuta la ripresa del fegato ed è utile sia nelle disfunzioni del fegato, sia come coadiuvante nelle Epatite A B e C, sia nella Cirrosi epatica,anche l’HIV ,ti aiutanell’impotenza e anche nella sterilità maschile 36%,e ti aiuta nella nefrite

Prevenzione e terapia di difficoltà cardiocircolatorie, riducendo la pressione arteriosa e l’arteriosclerosi, è utile nelle malattie cardiocircolatorie, regolarizza il ritmo cardiaco all’elettrocardiogramma,riduce la pressione arteriosa grazie alla preziosa azione ipotensiva

ripulendo le pareti arteriose dall’arteriosclerosi .

 

Molti ricercatori hanno studiato il valore di Cordyceps per attività anti-tumorali, con risultati interessanti (Chen et al., 1997; Kuo et al., 1994; Yoshida, 1989).

In uno studio clinico su 36 pazienti con tumore della mammella e del del polmone in fase avanzata, Cordyceps risollevato le funzioni immunitarie (Zhou e Lin, 1995).

Molti ricercatori hanno studiato il valore di Cordyceps per attività anti-tumorali (Chen et al., 1997; Kuo et al., 1994; Yoshida, 1989)

 

Aloe vera

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:10 AM Comments comments (0)

Spesso chiamata la “ pianta del miracolo “ oppure il guaritore naturale, Aloe Vera è una pianta dalle infinite sorprese.

Nell’Aloe Vera ci sono:

Vitamine: A,B1, B2, B3, B6, B12, C, E, Acido Folico, Niacina, Colina.

Minerali: Calcio, Fosforo, Magnesio, Sodio, Rame, Ferro, Manganese, Zinco, Potassio, Cromo, Silicio, Boro, Germanio organico.

Mono e Polissacaridi: Cellulosa, Glucosio, Mnnosio, Galattosio, Arabinosio, Aldonentosio, L-ramnosio, Acidi urico, Xilosio, Acido glucuronico, Pentosi, Esosi, Saccarosio, Lattosio, Maltosio,Glicogeno, Amido, Acemannano.

Aminoacidi Essenziali: Isoleucina, Lisina, Treonina, Valina, Metionina, Leucina, Feilalanina, Triptofano.

Enzimi: Fosfatasi, Amilasi, Bradichinasi, Catalasi, Ossidasi, Cellulasi, Creatinfosfochinasi, Lipasi, Alienasi, Transaminasi GOT, Transaminasi GPT, Nucleotidasi, Fosfatasi alcalina, Enzimi proteolitici, Per ossidasi, Acidi grassi insaturi (tra cui l’acido caprilico).

Lignina, Saponine, Antrachinoni: Isobarbaloina, Antracene, Emodina, Emodina di Aloe, Acidi cinnamico, Estere di acido cinnamico, Barbaloina, Antraonolo, Acido aleatico, Olio essenziale, Resitanolo, Acido crisofanico.

A molteplici benefici alcuni dei quali sono di seguito elencati;

serve da filtro e depuratore dell’organismo,

distrugge le tossine, introdotte anche dall’inquinamento idrico, atmosferico e alimentare,

ristruttura, rigenera e rivitalizza il midollo osseo,

è antiossidante, riabilitante ed energetico molto utile dopo le convalescenze,

riattiva in modo specifico il sistema immunitario (AIDS),

stimola la produzione di endorfine ed esercita un’azione antidolorifica ed analgesica, utilissimo negli sportivi,

tonifica i capillari sanguigni.

E’ particolarmente efficace in caso di emorroidi, artrite, asma, cancro al colon, alla prostata, al seno, ai polmoni, alle ovaie e al cervello; problemi circolatori, diabete, allergie, epilessia, eruzioni cutanee, verruche, eczemi cellulite, psoriasi, bruciature, malattie senili, depressioni nervose, morbo di Parkinson, e malattie degli occhi.


Rss_feed