geanina-t

Click here to edit subtitle

Blog

GANODERMA (Ganoderma lucidum)

Posted by telibasageanina on June 27, 2013 at 6:15 AM

Il Ganoderma Lucidum è un fungo saprofita nasce su alberi in decomposizione come il quercio o il castagno, cresce in zone molto umide e calde, viene scoperto circa 4000 anni fa dai cinesi, questo fungo per moltissimi anni veniva utilizzato solo da Imperatori e Re tutte le altre persone non potevano fare uso dei benefici del Ganoderma perchè doveva essere utilizzato solo dall’alto borgo Asiatico, dopo svariati anni il Ganoderma prende piende nella cultura cinese infatti molte persone lo consumavano molte volte al giorno per curare anche la parte estetica quindi esteriore del loro corpo come pelle denti e capelli, oppure infusi o the per essere sempre in forma.

 

Proprieta:

viene impiegato per azioni adattogene e anti-infiammatorie, infatti il suo scopo è quello di alleviare il dolore e soprattutto di far scomparire nel tempo la malattia che si sta curando, avendo l’azione anti-infiammatoria riesce a dare sollievo ai sintomi dell’Alzheimer non solo per questa malattia che colpisce soprattutto le persone anziane, ma anche per prevenire la perdita di memoria che la comporta, il Ganoderma oltre ad avere questa funzione molto importante ha anche un altro impiego ossia quello di aiutare il corpo a sollecitazioni varie come la temperatura, il nervosismo o semplicemente sbalzi d’umore che al giorno d’oggi sono molto frequenti al nostro tipo di ambiente, quindi possiamo affermare che il Ganoderma Lucidum ha la funzione di equilibrare il nostro corpo.

Le azioni anti-infiammatorie del Ganoderma sono state studiate anche per il campo delle problematiche cardiovascolari, come l’ipertensione che con il suo aiuto riesce a stabilizzare la pressione alta senza nessun tipo di controindicazioni, la trombosi che il Ganodermaindividua isola e identifica quelli che sono gli agenti efficaci, per quanto riguarda l’ipoglicemia il Ganoderma Lucidumabbassa i livelli di glucosio nel sangue cosi da far tornare normali i valori compromessi, studi di laboratorio dimostrano che il Ganoderma non interferisce sugli effetti della chemio-terapia e dei farmaci anti-tumorali essendo ed è quindi un valido supporto naturale.

Gli stessi studi inoltre affermano che il Ganoderma riesce a migliorare la vita del paziente più a lungo e ha ridurre il rischio di formazione di metastasi oppure sulle azioni epatoprottettive ossia pazienti affetti da epatite B che con l’utilizzo del Ganoderma hanno riportato riscontri molto importanti con questa malattia.

Categories: Piante e proprieta

Post a Comment

Oops!

Oops, you forgot something.

Oops!

The words you entered did not match the given text. Please try again.

You must be a member to comment on this page. Sign In or Register

0 Comments