geanina-t

Click here to edit subtitle

Blog

L'ansia...tisane per combatterla!

Posted by telibasageanina on June 26, 2014 at 2:50 AM

L'ansia è uno stato funzionale alla salute dell'individuo; essa infatti è necessaria come stimolo per reagire a situazioni di improvvisi cambiamenti. Quando questo stato volge dal fisiologico al patologico, è importante intervenire, in maniera che la situazione non degeneri in malattie più gravi.

Valeriana- 30 gocce di tintura madre diluite in un bicchere d'acqua matino e sera.Valeriana possiede proprietà sedative, rilassanti e ipnoinducenti, cioè favorenti il sonno. Riducendo il tempo necessario per addormentarsi e migliorandone la qualità, la valeriana è indicata in tutti i suoi disturbi, insonnia e ansia.

Biancospino- Il biancospino ha un'azione sedativa, e influisce positivamente sul sistema nervoso e su quello cardiovascolare.

Melissa-Le foglie di melissa, ricche di olio essenziale, che conferisce alla pianta un aroma gradevole e il sapore del limone, sono impiegate negli stati d’ansia con somatizzazioni a carico del sistema gastroenterico. Per la sua azione antispasmodica, antinfiammatoria e carminativa è indicata in caso di dolori mestruali, nevralgie, disturbi della digestione, nausea, flatulenza crampi addominali e colite.

 

Questa pianta è utilizzata anche nel trattamento del mal di testa, quando è causato da tensione nervosa, grazie alla presenza dell’olio essenziale (0,5%) che agisce come calmante sul sistema nervoso, e rilassante su quello muscolare. Il suo uso è particolarmente indicato, perciò, in presenza di un quadro d’irritabilità generale, insonnia causata da stanchezza eccessiva, nervosismo, sindrome premestruale, e tachicardia su base funzionale.

Iperico-Le proprietà terapeutiche delle sommità fiorite dell’iperico sono dovute al fitocomplesso rappresentato essenzialmente da flavonoidi, come l´ipericina, la rutina, la quercetina e l´iperoside, sostanze a spiccata azione antidepressiva e sedativa, che si ottengono dall’estratto secco o dalla tintura madre. L'ipericina, in particolare, inibisce due enzimi responsabili della disattivazione di vari mediatori del sistema nervoso centrale (serotonina, dopamina, noradrenalina) e aumenta la secrezione notturna di melatonina, aiutando contro l’insonnia. È, inoltre, in grado di accrescere i livelli serici di serotonina, similmente a certi farmaci antidepressivi, riequilibrando del tono dell'umore. Diversi esami hanno dimostrato che l´estratto di iperico, limita il riassorbimento di altri due neuro recettori denominati noradrenalina e dopamina che possiedono anch’essi un ruolo importante nella depressione, negli sbalzi di umore durante il periodo menopausa, nella depressione stagionale e nei periodi di esaurimento nervoso.

Per sfruttare le caratteristiche di queste piante per una tisana contro l'ansia, è necessario tenere in infuso(1 cucchiaio pianta, 1 tazza d’acqua) in acqua bollente per cinque minuti, e bere quando è ancora calda.

Categories: Stile di vita

Post a Comment

Oops!

Oops, you forgot something.

Oops!

The words you entered did not match the given text. Please try again.

You must be a member to comment on this page. Sign In or Register

4 Comments

Reply carlo pagliariccio
3:09 PM on July 25, 2014 
Grazie per la risposta, credo anch'io che la meliisa sia pių buona( la profumazione della passiflora č insopportabile), e pių completa. :)
Reply telibasageanina
2:59 AM on July 25, 2014 
Ciao Carlo, ho scritto anche sulla passiflora, ma ancora credo che melissa e molto piu buona!
Reply carlo
3:03 PM on July 23, 2014 
Salve. Vorrei qualche informazione sulla passiflora,credo che si chiami cos; mi č stata consigliata da una amica infermiera.Grazie.
Reply carlo pagliariccio
3:25 PM on June 26, 2014 
credo che le foglie di melissa siano le pių indicate.
Grazie.